dal Bollettino n° 4 dei Campionati Squadre Miste 2013 

Al giro di boa del 5° incontro su 9, Fornaciari è saldamente agganciato al gruppo di testa, al terzo posto con vista sui primi due.
Nardullo, invece, sta sopra la metà della classifica, in una comoda quinta posizione.
Comoda non vuol mai dire tranquilla, comunque, perché le carte da giocare sono ancora tante e una serie negativa potrebbe mettere in pericolo la rendita.
Siamo nel turno mattiniero del sabato, ore 10.30 ai tavoli.
Caffè preso, board al centro, si può cominciare guardando chi è schierato con l’arrivo della prima mano sullo schermo:
Broccoli_2013_05_06_M1Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L1

Sull’apertura di 1SA debole della compagna, Fornaciari trasferisce le sue Cuori e poi chiude a 3SA come proposta di contratto derivante da mano (quasi) bilanciata.
La Gianardi, in Est, con il fit a Cuori e valori distribuzionali (il doppio a Fiori), corregge il contratto a 4Cuori.
Catturato con l’FioriA del morto l’attacco Fiori2 della Campagnano, la dichiarante ha proseguito tirando CuoriAK e facendo girare il QuadriJ, catturato dal QuadriK di Sud che, dopo aver incassato il CuoriJ, è tornata Fiori per il K del morto seguito immediatamente dai titoli di coda. 11 prese.

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L2

Prima variante.
Anche da questa parte si trasferiscono le Cuori dalla parte di chi ha aperto di 1SA (anche qui debole), ma il contratto finale differisce, fissandosi sulla manche più corta, quella a SA.
Sud ha attaccato Quadri sotto K terzo e Antonella Novo, in presa con il Quadri9 del morto, ha proseguito con tre colpi a Cuori.
Cristiana Morgantini è entrata con il CuoriJ al terzo giro e ha giocato Fiori, per l’FioriA del morto.
Il QuadriJ a girare ha rappresentato l’ultima mossa della mano in quanto, persa la presa a favore del QuadriK di Sud, la dichiarante ha scoperto le carte. Le stesse 11 prese dell’altra sala.
In un BAM (Board-A-Match) segnerebbe Nardullo per il decino in più, qui è pari.
Valutazione del Board: punti di vista.
Broccoli_2013_05_06_M2Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L3

Sull’apertura di 1Cuori di Ovest, Est risponde con un 2Quadri ambiguo che, tra l’altro, indica l’appoggio debole a Cuori della fattispecie.
Fornaciari salta nella sua robusta monocolore e la compagna, con il sano valore di taglio rappresentato dal singolo a Quadri, chiude a manche con una certa confidenza.
Mina, in Nord, ha attaccato con l’Fiori8 che, nel giro del tavolo, ha raccolto il Fiori10, il FioriJ e FioriA.
Il dichiarante ha aperto il taglio a Quadri giocando una cartina di mano per il Quadri10 di Nord che è tornato nel colore d’attacco.
Dopo aver superato di misura la cartina impegnata dal morto, Debora Campagnano ha rigiocato la piccola nel colore, per lo scarto della Picche perdente da parte di Fornaciari.
Ci siamo, due tagli al morto a Quadri hanno passato la mano all’archivio delle manche realizzate. 420 per Reggio Emilia.

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L4

Guardate le differenze. Nell’altra sala l’apertura di 1Cuori ha tagliato fuori Nord da qualsiasi intervento (no, non ci sono paracadutisti favorevoli al 2Quadri).
In Aperta, invece, l’1Fiori d’inizio permette a Nord d’interporre un quadrino (1Quadri) che inaugura un minimo di vivacità verticale.
Ricevuto l’appoggio a Cuori, poi, Nardullo non ha potuto fare a meno di svalutare la sua mano, considerando la Dama terza a Quadri come un minus valore netto.
Fatto sta che la licita si è fermata al parziale.
Insomma, chi ha ragione e chi torto nelle due sale? Manche o parziale?
Ce lo facciamo dire da Lauria che, attaccando atout, ha fermato irrimediabilmente a 9 le prese del dichiarante (unico attacco che batte la manche).
Valutazione del Board: PAR della mano.
Broccoli_2013_05_06_M3Sala Chiusa e Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L5

Finalmente una licita uguale in ambo le sale. Anche i primi passi sono gli stessi: attacco atout e Quadri 10 a girare per la Quadri Q di Est che torna… atout da una parte (Gianardi) e Fiori dall’altra (Novo).
La differenza è tutta qua, una surlevée che porta 1imp a Reggio Emilia.
Valutazione del Board: poca cosa.
Broccoli_2013_05_06_M4Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L6

Dopo aver aperto di 1Picche, la Gianardi passa per la Gazzilli per mostrare, nel caso, una mano forte monocolore, su cui il compagno non fatica a chiudere a partita.
La Campagnano, in Sud attacca con il Picche6.
Questa scelta d’attacco ha generato opposte speranze, anche se relative solo ad una presa in più.
Catturata la PiccheQ con l’PiccheA della mano, la Gianardi si è trasferita al morto a Quadri per ripetere l’impasse a Picche (Sud avrebbe potuto benissimo attaccare da due cartine).
Entrata con il PiccheJ, Sud ha incassato l’CuoriA e provato a realizzare il CuoriK.
Non passa. 11 prese. Quelle erano, quelle sono rimaste.

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L7

I torinesi giocano un sistema più complicato, a base di Fiori forte, ma il contratto finale non cambia.
Quello che differisce è l’attacco, i due onori maggiori a Cuori da parte della Morgantini.
Tagliato il secondo, la Novo tira in testa i due onori maggiori d’atout e, dopo poco, allinea le stesse 11 levée cedendo in aggiunta all’CuoriA solo il PiccheJ.
Valutazione del Board: routine.
Broccoli_2013_05_06_M5Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L8

Dai, mettetevi in Ovest con tutto quel ben di dio.
Il compagno, in Est, apre (zucchero sul miele) e mostra la quarta di Picche (ma che è, natale?).
Cosa volete di più? Pubblicità di amari a parte, tutto quello che Fornaciari ha cercato sono state le carte chiave e la PiccheQ.
Ha trovato tutto al primo colpo (5Picche, due carte chiave e la PiccheQ), poi ha svolto un’ulteriore indagine circa il Re rimanente, quello di Fiori, tanto per fare un giro di licita in più.
La conclusione al grande non ha tardato ad arrivare.
Sull’attacco Quadri, la Gianardi ha preso con l’Asso del morto e ha giocato Picche per il K della mano, notando l’Picche8 di Nord, la più alta in giro dopo il PiccheJ.
Per un momento si è chiesta se Nord fosse o meno un buontempone pericoloso che dà l’Picche8 da PiccheJ873, ma poi il quadro generale della mano, con la necessità di un taglio a Quadri in mano per affrancare il colore, le ha fatto passare pensieri e elucubrazioni.
Prosecuzione PiccheQ, Picche al 10, Quadri taglio, Cuori al K, PiccheA, 1510 (è il punteggio di 7Picche mi. Va a finire che andando avanti con le macchinette dimenticheremo i punteggi…).

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L9

Stesso traguardo anche in chiusa e stesso risultato finale.
Piccole differenze: il giocante è Ovest, l’attacco è Cuori da Nord, la linea di gioco simile con due colpi d’atout dal morto (Est) e l’affrancamento delle Quadri con un taglio.
Valutazione del Board: ben fatto.
Broccoli_2013_05_06_M6

Sapete che c’è di nuovo? C’è che in questa mano E/O sono in condizione di fare 12 prese senza fatica sia a Quadri che a SA.
Anzi, mi voglio rovinare, si fanno 12 belle prese anche giocando a Cuori!
Le carte sono messe in maniera simpatica per il dichiarante e tutto congiura contro la difesa.
Ve bene, va tutto bene, ma da qui a chiamare lo slam c’è la stessa distanza che corre tra il dire e il fare.
Le due linee orizzontali arrivano alla manche a SA, realizzano tutte le levée meno una e, in un anticipo di conti, considerano già la mano come pari e patta. Così è.
Valutazione del Board: ad impossibilia nemo tenetur.
Broccoli_2013_05_06_M7Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L10

Una bella licita naturale e descrittiva porta la coppia di Torino alla manche giusta.
Le carte avversarie, però, stavolta non sono perfettamente favorevoli. Potrebbero esserci dei problemi.
Vediamo com’è andata.
Ovest conosce almeno 9 carte nere in Sud per licita, ha la quarta d’atout, ha sentito il quarto colore di Nord a Quadri , forse è il caso di far tagliare il vivo puntando al fuorigioco con un attacco nella corta del dichiarante: QuadriA.
Il secondo giro nel colore è stato tagliato da Sud che ha proseguito incassando CuoriKQ e traferendosi al morto con il FioriK con l’intenzione di tagliarsi la terza Quadri in mano.
Il surtaglio di Ovest, però, è arrivato come un fulmine a ciel sereno.
Sul ritorno Cuori, la Campagnano ha preso con l’CuoriA, scartando Fiori, ha tirato l’PiccheA e ha tagliato il Cuori9 con l’ultima atout della mano, il Picche10.
Ormai la partita è persa, perché dopo FioriA e Fiori taglio al morto, la dichiarante è costretta a cedere il resto, obbligata a muovere Picche verso la forchetta di PiccheK8 di Ovest. 4Picche -1

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L11

La Morgantini, privilegiando la distribuzione, al secondo giro salta in appoggio alle Picche del compagno.
Questo genera un nobile quanto inopportuno, nel caso, tentativo di Slam da parte del compagno, che si conclude a livello 5.
Sembrerebbe una mano fortemente compromessa, con scarse possibilità di successo.
Non ci resta che accomodarci per assistere alla telecronaca.
Est attacca Quadri per l’Asso del compagno che torna nel colore per il taglio del morto.
Lauria gioca Picche per la PiccheQ e, visto il PiccheJ di Est, si ferma a pensare.
Dopo un po’ prosegue con il FioriK, Fiori per l’Asso (con un attimo di riflessione), e Fiori taglio con il Picche2.
Tornato al morto con la CuoriQ, poi, intavola il Picche10, coperto da Ovest e catturato dall’PiccheA della mano.
Basta, è deciso, le Quadri sono 7/2.
E allora Picche per il 9, rimanendo senza atout, e Fiori.
Ovest ha diritto solo alla sua presa d’atout, costretto in ogni caso, dopo il taglio, a tornare Cuori per il morto buono. 650.
Valutazione del Board: chapeau.
Broccoli_2013_05_06_M8

Un parziale a Quadri in orizzontale, con presa in più per Fornaciari, manda questa mano direttamente quanto velocemente nel dimenticatoio.

Valutazione del Board: sonno.
Broccoli_2013_05_06_M9Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L12

Come facilmente intuibile, la licita di N/S è convenzionale e, in due colpi, colpisce il PAR della mano.
Catturato l’attacco di PiccheQ di Est con il PiccheK del morto, Mina ha giocato fiori per l’Asso e Fiori (ops!) per il FioriK.
Va bene, si cambia manovra.
QuadriK, QuadriA e CuoriQ sul tavolo. 12 prese.

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L13

2Quadri mostra una bilanciata con 18/19 punti.
Dopo un paio di relais, Sud lancia un quantitativo a 5SA che Nord accoglie con entusiasmo chiudendo a slam.
Stesso attacco, catturato dal PiccheK del morto, stesso trasferimento in mano con l’FioriA, ma prosecuzione con scelta cromatica diversa: subito la CuoriQ sul tavolo.
12 prese.
Valutazione del Board: Fiori o Cuori per me pari son? No.
Broccoli_2013_05_06_M10

Parziale a Cuori in orizzontale.
Non indimenticabile.
Due prese in più per Torino dovute principalmente alla scelta d’attacco: la Campagnano estrae il Quadri7, la Morgantini sceglie un’atout.
Perché? Perché dopo l’apertura di 1SA di Est (nelle due sale), Mina ha contrato il 2Quadri transfer di Ovest, dando l’attacco, e Lauria no. 2 imp per Torino.
Valutazione del Board: rilassante.
Broccoli_2013_05_06_M11Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L14

Da questa parte succede poco.
Una multi di Sud, un relais di Nord, un 2SA di Est per mostrare una bilanciata con forza d’apertura di 1SA, e tutti passano.
Catturato l’attacco di piccola Cuori di Sud con il suo fermo traballante, la Gianardi ha proseguito con PiccheA e Picche all’Picche8.
Nord è entrato ed è tornato a Cuori per le cinque prese della compagno che, però, nel finale è uscita a Fiori. 2SA-2.

Tutt’altro movimento fuori porta:

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L15

Una sottoapertura normale di Sud ha generato la richiesta d’informazioni da parte del compagno.
Ora si è inserita Est che ha contrato con la sua bilanciata forte.
Sul 3Cuori di Sud, poi, Ovest ha voluto competere, probabilmente figurandosi la quarta di Picche di fronte.
Questo ha comportato la chiusura a manche da parte di Est e il successivo contro di Nord.
La penalità, dopo l’attacco Cuori, è stata robusta per problemi di blocco ed eventualità di fuorigioco.
4Picchex-4, 12 imp per Reggio Emilia.
Valutazione del Board: chi va piano…
Broccoli_2013_05_06_M12Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L16

Qui scatta un impiccio, nasce un equivoco.
La sabbia nel serbatoio comincia a metterla Fornaciari che, sull’apertura di 1Fiori di Sud, mostra i nobili con una mano tenue (ehm…).
Sul contro di Nord, la Gianardi sceglie le Cuori e la licita torna a Mina, in Nord che contra un’altra volta.
A guardargli le carte sembrerebbe con volontà di punire, ma così non è per Sud che licita la sua prima quarta convinta di trovare Nord con un minimo di fit.
Non è così e il contratto di 3Fiori cade di tre prese.
Comunque, a prescindere dal punteggio sulla linea verticale, non è una manche che si scopre dopo l’attacco, sia a 3SA che in un eventuale 4Picche (in questa sala le Picche erano state sterilizzate da Ovest).

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L17

Anche qui la difesa entra in licita, stavolta con l’apertura leggera diretta di Ovest.
La coppia romana, però, raggiunge la manche a SA abbastanza rapidamente.
La Novo attacca con il Cuori5, per l’CuoriA di Nardullo che torna nel colore.
Intervallo: pensate che una volta in una situazione praticamente uguale, ho visto un Ovest passare il Cuori7 sull’attacco, concedendo solo due prese e non tre.
Fine Intervallo.
Lauria è entrato con un pezzo e ha mosso Picche, per l’PiccheA secco della Novo.
Contare le prese a disposizione del dichiarante, please: 3 Cuori, 3 Picche, 2 Quadri, 1 Fiori. Fanno 9. Cambio!

Valutazione del Board: l’iperattività in interferenza paga. A volte…
Broccoli_2013_05_06_M13Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L18

Ecco la mano in cui bisogna giocare nel colore avversario.
Fornaciari, in Ovest, passa in prima istanza perché il suo colore è stato scippato da Sud.
Poi, però, rientra, mostrando al mondo intero che è disposto anche a giocare conoscendo la cattiva distribuzione.
Non solo, la sua forza e l’ottima disposizione della mano lo convincono a competere ulteriormente sul 3Cuori dei verticali.
Nord attacca CuoriA e torna atout.
Catturato il PiccheJ di Sud con un onore della mano, il dichiarante taglia una Cuori al morto e fa l’impasse a Fiori, per 10 prese.
Già un buon risultato. Già un buon risultato?

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L19

La storia si ripete, ma qui il livello si alza di una presa per la ripetizione delle Quadri sul 3Picche.
Il gioco è lo stesso e la manche viene realizzata.
E con l’attacco atout?
CuoriQ sul tavolo e il secondo colpo d’atout non può arrivare più (rima).
Valutazione del Board: una sfida a colore.
Broccoli_2013_05_06_M14Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L20

Perbacco!
Fornaciari si lancia a slam senza pensarci un attimo, in completa autonomia. Il bello è che lo slam si farebbe…
Nord non intavola l’PiccheA in attacco, carta che faciliterebbe non poco il compito del dichiarante: il ritorno nel colore per togliere il rientro al morto sarebbe contrastato da PiccheQ, CuoriQ, PiccheK tagliato al morto, CuoriAK per lo scarto di due Fiori, Fiori per l’Asso, saluti e baci.
Il ritorno atout, invece, lascerebbe al morto l’ingresso a Picche di Q.
Nord, invece, ha attaccato Quadri.
Dopo tre colpi d’atout, Fornaciari ha intavolato la CuoriQ e…Alt. Variante.
Lui non sa chi ha l’Asso di picche.
Se questa carta sta in Sud, non superando la CuoriQ con un pezzo del morto, Est potrebbe imbussolare direttamente le sue carte per manifesta inutilità.
E’ per questo che Fornaciari ha montato l’onore a Cuori con il CuoriK e ha fatto l’impasse a Fiori. 6Quadri-1.

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L21

La lunga sequenza convenzionale di E/O porta la coppia alla manche a Fiori, realizzata tranquillamente da Ovest dopo la cessione dell’PiccheA e del FioriK.

Valutazione del Board: mancato guadagno (un 50% al posto di un altro).
Broccoli_2013_05_06_M15Sala Chiusa
Broccoli_2013_05_06_L22

In un’aura di normalità licitativa la coppia in N/S raggiunge la manche a Picche dopo l’intervento in contro di Est.
Preso l’attacco di QuadriK di Est con l’QuadriA della mano, Mina ha giocato Picche per la PiccheQ e Picche (PiccheJ, PiccheK, PiccheA).
La Gianardi è tornata col singolo di Cuori, e il dichiarante ha scoperto reclamando le restanti. 4Picche+2

Sala Aperta
Broccoli_2013_05_06_L23

Allora, l’avevamo già detto che ogni volta che Sud ha la 6/4, a prescindere dai punti, salta impavida in appoggio sul colore del partner (vedi il 5Picche del Board 23).
Come nel caso precedente, questo salto genera in Nord appetiti ultra manche che, nella fattispecie, approdano allo slam a 6Picche.
La Novo, in Est attacca con il QuadriK.
Lauria entra con l’QuadriA e prosegue come nell’altra sala: Picche per la PiccheQ e Picche (PiccheJ, PiccheK, PiccheA). Alt!
Ora la Novo è tornata QuadriQ, battendo irrimediabilmente lo slam (batte anche il ritorno atout).
Cuori non divise, al dichiarante non è rimasto altro che affidarsi all’impasse a Fiori. Non va.
Valutazione del Board: esagerato.
Broccoli_2013_05_06_M16

Il turno si chiude con questo 3SA giocato da Ovest nelle due sale, per due down e mano pari.
Ecco, qui è tutta la differenza e il fascino del bridge: 3SA, guardando le carte, si farebbero, ma che gusto ci sarebbe? O no?

Valutazione del Board: carte al petto.