Ostenda cena

Io ho visto tutti gli European Open Championships, e mai mi era capitato di notare una partecipazione così qualificata come in questa edizione.
La tendenza era stata chiara già nel Misto – tutti i migliori esponenti continentali e, soprattutto, le più forti giocatrici a livello europeo e statunitense (dunque, del mondo, ad eccezione della Cina) erano infatti presenti. Ad essi, con il cominciare dello Squadre, si sono aggiunte proprio le cinesi, nonché una pattuglia ancor più nutrita di professionisti e professioniste americane.

È così che, girando tra i tavoli, capita di veder giocare qua e là, in posizioni di rincalzo, numerosi campioni europei e mondiali in tutte e tre le categorie, tanto che fare un pronostico è del tutto impossibile.
Mi limito a segnalare la presenza dei campioni in carica di Mahaffey (nella stessa formazione del 2011: Mahaffey, Rodwell, Meckstroth, Pszczola, Lev, Forrester), e la mancanza del team Lavazza, unica assenza di rilievo (e che rilievo!).

Dopo cinque turni, la classifica non può che essere fluida nell’Open, nel quale si registra la partecipazione record di 120 squadre (erano 119 a Poznan).
Più delineate, invece – come è del resto abitudine che sia, data la maggiore nettezza della differenza di valori in campo – le posizioni tra Women e Seniors.

Se nella prima categoria dobbiamo per il momento arrancare, pur avendo ancora più di una squadra in posizione valida, ce la stiamo cavando invece benissimo tra signore, e signori più attempati, dato che a condurre ci sono dei nostri portacolori di BARDIN (Antonio Bardin, Franco Garbosi, Carlo Maria Gentili, Luigina Gentili, Silvio Tosi, Paolo Uggeri) tra i Seniors, mentre seconda è ITALIA 1 (Caterina Ferlazzo, Gabriella Manara, Simonetta Paoluzi, Annaelisa Rosetta, Ilaria Saccavini, Marilina Vanuzzi, Gianpaolo Rinaldi cng) nel Women.

Domani altri cinque turni, dopo di che, le prime sedici formazioni nell’Open, e le prime quattro in Women e Seniors, cominceranno la fase a KO (Ottavi, quarti, semifinale e finale per i primi, giusto semifinali e finali per gli altri, tutto su 28 smazzate). Come al solito, copertura globale su BBO a partire dalle 10.00.

OPEN TEAM    VP

1 DE BOTTON    80.53
2 COLDEA    77.52
3 APOLLOSOYUZ    76.89
4 CHATEAU ROSSENOVO    72.38
5 ISRABEL    70.53
6 ONSTEIN ACES    68.87
7 ASSAEL    68.39
8 VITAS    67.31
9 NED AUT    66.84
10 MARTENS    66.53

WOMEN TEAM   VP

1 CHINA 1    79.00
2 ITALIA 1    66.16
3 DUTCH WOMEN    64.14
4 BALT    62.45
5 AUSTRIA    60.47
6 GERMAN VALKYRIES    58.80
7 MANO    57.66
8 CROATIA    57.12
9 SWEDEN    56.78
10 PINK    56.67

SENIORS TEAM   VP

1 BARDIN    77.18
2 MCGOWAN    70.27
3 FRANCE SENIORS    62.76
4 JOHNSON    62.36
5 MARKOWICZ    62.35
6 SZENBERG     61.54
7 LAVEC    59.73
8 HANSEN    56.09
9 GERMANY SENIORS    55.29
10 KAMINSKI    50.82