Ciao, ho un dubbio riguardo alla modifica dello score quando si gioca un board non conforme.
Se è vero che fino a tre risultati si deve applicare un risultato in percentuale dove comunque chi fa meno prende almeno il 50%, perché applicando la formula di Neuberg con più di quattro risultati la coppia che ha fatto il risultato peggiore può arrivare a prendere anche meno del 50% ?
Essendo senza colpe!!
Mi è capitato di applicarla e ho notato che una coppia ha preso il 22%!
Non vi dico il putiferio che ne è venuto fuori !!
Grazie
Luca Calonaci (CLC049, Bridge Forlì)

Ciao Luca,

non capisco bene la domanda, tuttavia:
– tre risultati è un limite che deriva da un’analisi statistica, fatta a suo tempo da Gerard Neuberg, e se è vero che dovrebbe in realtà variare in dipendenza del numero di risultati disponibili, questo non cambia che in maniera estremamente marginale i termini della questione.
– il principio applicato dall’Articolo 87 del Codice di Gara, ovvero di quello che tratta l’argomento “Board non conforme”, e che rimanda alle norme attuative che devono essere dettate dalle singole organizzazioni (ma la nostra sistemazione è quella universale, senza eccezioni, dal Polo Sud a quello Nord), è che ogni contendente deve confrontare i suoi risultati con quelli ottenuti da altri, a parità di carte.
– da nessuna parte viene scritto che un giocatore ha diritto di giocare la smazzata “originale”, ma solo, in più punti, ribadito quanto sopra. Non ha quindi senso utilizzare, come fai tu, la terminologia “senza alcuna colpa”.
– in sostanza, quindi, quando i risultati siano quattro, o più, viene effettuato un certo tipo di calcolo, mentre un altro è riservato a tre o meno. Ma questo in considerazione non della “colpa”, termine, ci tengo a ribadirlo, che niente c’entra, ma solo di quante comparazioni siano disponibili, e dunque se sia possibile che il calcolo delle comparazioni medesime abbia un senso, oppure no (per capire questa affermazione, basti pensare al caso nel quale ci sia un solo risultato disponibile: non potendosi effettuare nessuna comparazione, nessun calcolo avrebbe senso).