prof. Giancarlo  MariniIeri è venuto a mancare improvvisamente un grande amico del bridge, un amico di tutti noi.
Il prof. Giancarlo Marini ci ha lasciato senza nemmeno darci il tempo di rendercene conto. Autentico appassionato delle nostra disciplina, si è prodigato da sempre per far entrare il bridge nell’università dalla porta principale, riuscendo con successo a portare a compimento iniziative importanti nella familiarizzazione tra questi due mondi, solo apparentemente distanti.
Direttore del Dipartimento di Economia e Diritto dell’Università romana di Tor Vergata, il prof. Marini, per citare uno dei suoi tanti progetti sul bridge, l’anno scorso ha approntato uno studio sui tratti comportamentali dei bridgisti. Tale ricerca ha suscitato un vasto interesse nella comunità scientifica internazionale, tanto da generare il questionario sperimentale che molti di voi hanno potuto vedere, se non compilare, durante gli ultimi Campionati a Coppie a Salso. Ma questa non è che una goccia nel mare di tutti i passi che Giancarlo, con approccio scientifico, ha compiuto in favore del nostro gioco. E’ una grave perdita, una scomparsa inaspettata e crudele.

A nome di tutta la federazione, voglio porgere le più sentite condoglianze alla famiglia, unite all’espressione del profondo cordoglio di chi, tra noi, ha avuto il piacere e l’onore di conoscerlo.

Gianni Medugno