Buongiorno Maurizio, board giocato al Bridge Club Trento. La mia era la coppia 101 ed al terzo turno giochiamo contro la copia 3 che chiama 6 picche.
disacco_2013_5_4_L1
¹ Richiesta Assi
² 2 Assi
Giochiamo e sud perde K, Q di picche e J di quadri: 6 picche -2.
Sud apre lo score, scrive il risultato e poi si accorge che la nostra linea ha giocato con le carte invertite. Io in Ovest avevo le carte di Est.
Contestazione di Sud per board non conforme.
Le carte sono arrivate dal tavolo 4 imbussolate male.
Si dovrebbe applicare l’articolo 87.
I tavoli precedenti avevano le carte giuste.
C’è un solo punteggio, cioè quello del nostro tavolo, giocato con le carte non corrispondenti al diagramma, quindi seguendo i disposti delle Norme Integrative dovremmo assegnare 60/60 ad ambedue le coppie, penalizzando col 10% del Top le coppie del tavolo 4.
Ora la domanda di chiarimento: anche in questo caso quando è palese che, anche giocando con le carte corrette, il contratto di 6 picche è destinato a cadere e forse di una presa in più, deve essere assegnato quanto disposto dal citato art. 87?
Per inciso attribuendo il punteggio 60/60 la coppia 3 vince il torneo anziché arrivare terza.
Renato Parolari

Ciao Renato, la risposta è positiva, dato che l’Articolo 87 del Codice di Gara parla, semplicemente, di “board non conforme”, senza minimamente preoccuparsi del merito della singola mano.
Di fatto, voi avete giocato un board diverso da tutti gli altri, ed è quindi impossibile fare una comparazione.