Ciao Maurizio
chiedo un chiarimento per un gruppo abbastanza numeroso di allievi di Rimini.
Hanno seguito il corso di Marina Causa nel quale si fa specifico riferimento all’inizio delle cue-bid.
Sull’appoggio a Quadri dovrebbe essere a 4 Cuori/5 Fiori, con atout Cuori a 3 Picche/4 Quadri.
Sul sito della federazione avete inserito il “Bignami” (credo di Gavelli) che conferma questa tesi.
Questa ipotesi viene contestata dai “più esperti”che in riferimento all’atout Quadri la dichiarano a livello di 3 Cuori.
Mi trovo un po imbarazzato a dar loro una risposta rassicurante e,come sempre, mi permetto di disturbarvi per un chiarimento definitivo.

Cordialmente saluto e ringrazio
PierLuigi Talenti

Ciao PierLuigi,
non ho ben capito la domanda, ma proverò a rispondere in maniera generale.
Ebbene, il trattamento è semplicissimo: le cue-bid si cominciano dalla prima disponibile, quale sia il livello.
Vale tuttavia la pena di dire, che sugli appoggi in tempo forcing, a colore minore, a livello di 3, le prima licita (per esempio, 3 Cuori su 3 Quadri) vanno inizialmente intese come fermi, o richieste di fermo, e questo perché l’obbiettivo minimo è la corretta manche. Quando, poi, ci sia una riapertura, allora verrà fuori la vera natura di cue-bid della licita.

Vediamo:
1Q – 1F
2C – 3Q
3P (quarto colore, dunque inizialmente richiesta di fermo) – 3NT
Passo = era davvero una richiesta di fermo
4F = si trattava di cue-bid